Vai al contenuto principale

MONGEFITOFOR - Programma di Cooperazione Interreg V-A ITALIA-SVIZZERA 2014/2020

Gnomoniopsis castaneae

Gnomoniopsis castaneae è un fungo patogeno del castagno di recente scoperta ed è considerato una delle principali avversità del castagno a livello internazionale. G. castaneae causa il marciume della porzione interna della castagna, ma è anche associato a cancro corticale e necrosi fogliari. La principale manifestazione di questa malattia avviene nei frutti che appaiono degradati: l’interno della castagna può apparire di colore marrone scuro e disidratato (aspetto di marciume bruno), oppure può apparire come bianco con consistenza gessosa tendente a sfarinamento. Questi sintomi sono visibili solamente aprendo la castagna ed esponendo la polpa. I cancri corticali e le necrosi fogliari sono invece sintomi meno affidabili per la diagnosi dell’infezione da G. castaneae, poiché non hanno caratteristiche univoche, ma hanno invece un aspetto molto comune che potrebbe essere riconducibile ad altri agenti.
Danno provocato da Gnomoniopsis castaneae
Danno provocato da Gnomoniopsis castaneae

Per informazioni e segnalazioni